NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Giorico: “Salvezza storica”. Altana: “Soddisfazione immensa”.

A fine gara Mauro Giorico non riesce a nascondere l’amarezza per la pesante sconfitta maturata al “Garilli”, ma, al contempo, non può evitare di gioire per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale con una giornata di anticipo: “Sono adirato per come è andata la partita. Probabilmente i ragazzi hanno sentito troppo la pressione. Ma una prestazione completamente negativa durante l’intero arco della stagione ci può stare“. Che valore ha la permanenza in Serie C? “E’ una salvezza storica che ha un peso specifico superiore anche alla vittoria del campionato di Serie D dell’anno passato“. I motivi sono sotto gli occhi di tutti. “L’abbiamo ottenuta grazie ad un lavoro costante e di grande qualità iniziato dal primo giorno del ritiro di Pattada e proseguito senza interruzioni durante tutto il corso di un torneo difficilissimo. Complimenti alla società, allo staff, ai giocatori e ai tifosi. Tutti assieme abbiamo conquistato questo splendido risultato”. 38 punti a 90 minuti dal termine. “Forse la salvezza poteva essere conquistata prima, ma vuol dire che doveva andare così. In ogni caso se l’abbiamo fatta nostra significa che siamo stati bravissimi nella prima parte. Ricordiamo che abbiamo giocato tutto il campionato in trasferta con una squadra composta interamente da giocatori alla loro prima esperienza in questa categoria“. Il futuro. “Sabato festeggeremo davanti al nostro pubblico al “Biagio Pirina”. La società e l’Amministrazione hanno fatto grandissimi sacrifici e sono certo che, per questa ragione, la dirigenza si metterà subito al lavoro per allestire un complesso che sia in grado di ben figurare nella seconda stagione tra i professionisti“. La dedica finale: “Alla mia compagna, ai miei amici, a tutte le persone che mi sono state vicine e ai tifosi”. 

Il vice presidente Davide Altana è felicissimo: “Stiamo provando una soddisfazione immensa. Questo è un risultato enorme che ci ripaga di tanti sacrifici. Nonostante il fatto di dover giocare tutto l’anno lontano da casa siamo riusciti in quella che è una vera e propria impresa sportiva. Complimenti a tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questo traguardo storico“.

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio