NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Giorico: “Per fare risultato bisogna ripetere le ultime prestazioni”.

“Il Monza è un avversario molto forte e lo ha dimostrato in maniera evidente tanto da occupare meritatamente la sesta posizione in classifica, ottimo piazzamento in ottica play off”. Mauro Giorico mette subito in chiaro il coefficiente di difficoltà dell’impegno di domani in terra brianzola: “Una squadra organizzatissima che concede pochi spazi. Non per nulla ha subito soltanto 20 gol”. I biancorossi si sono inoltre rinforzati notevolmente in attacco durante il mercato invernale. “Mendocino è una punta di grande esperienza e molto veloce. Se dovesse rientrare dall’infortunio Sasha Cori dovremo fronteggiare una coppia davvero pericolosa”. Che settimana è stata quella di avvicinamento alla sfida in Lombardia? “Ho visto molta concentrazione e altrettanta applicazione. Le due vittorie consecutive ci hanno dato serenità accrescendo l’autostima”. Si giocherà al Brianteo. “Uno stadio splendido sulle cui tribune siedono spesso e volentieri addetti ai lavori e osservatori di grandi club. E’ una vetrina importante”. Una piazza che ha vissuto tantissimi campionati di Serie B. “Sono abituati ad un calcio di alto livello”. Per i biancoverdi un test dai risvolti senza dubbio interessanti. “Ottenere un risultato positivo sarebbe un’ ulteriore iniezione di fiducia”. All’andata una vittoria preziosissima. “Anche al “Nespoli” confermarono la loro qualità. Sappiamo bene che per tornare a casa con qualcosa nel carniere sarà necessario ripetere le ultime prestazioni”. All’appello mancano soltanto lo squalificato La Rosa e l’infortunato Maestrelli. “Non ho ancora deciso la formazione. So che chiunque scenderà in campo darà il massimo”.

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio