NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Giorico: “Da Pisa arriveranno in massa. Serve l’aiuto dei nostri tifosi per fare l’impresa”

La sfida alla corazzata Pisa arriva per l’Arzachena in un momento di grande consapevolezza. Mauro Giorico non ha la minima intenzione di nasconderlo: “Il Pisa è uno squadrone che mira dichiaratamente alla vittoria del campionato. Nel mercato invernale i toscani si sono ulteriormente rafforzati. Domenica scorsa contro il Prato hanno perso due punti e per questo verranno in Sardegna con il coltello tra i denti. Ma posso garantire che troveranno ad attenderli un’Arzachena molto agguerrita“. Il tecnico biancoverde rafforza il concetto: “Non dobbiamo avere nessuna paura. Vincere questa partita significherebbe mettere uno storico alloro nella bacheca della società“. Condizioni mentali ideali: “Non abbiamo nulla da perdere. Sono certo che i ragazzi saranno artefici di una grande prestazione“. Stavolta sarà davvero fondamentale l’apporto dei tifosi: “Da Pisa arriveranno in 400. Chiediamo l’aiuto dei nostri sostenitori. Chi si sente tifoso dell’Arzachena deve essere presente. Aspettiamo una massiccia partecipazione dei nostri supporters. Vogliamo dedicare loro un’impresa“. La squadra sta vivendo un ottimo periodo. “Abbiamo fatto un percorso di crescita grazie all’impegno di tutti i componenti della rosa e alla straordinaria sinergia che si è creata nello staff: un lavoro meticoloso che sta iniziando a dare i suoi frutti più maturi“. Formazione? “Valuterò chi sta meglio. Nell’Arzachena non ci sono titolari e riserve, ma un gruppo compatto di atleti seri che hanno ancora tanta fame”. La salvezza come chiodo fisso: “Passa anche dai punti che si conquistano con le avversarie più forti del torneo. Se riuscissimo a guadagnarne tre contro i nerazzurri il nostro traguardo sarebbe molto più vicino”.

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio