NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Giorico: “L’atteggiamento della ripresa deve essere lo stesso per tutta la partita”

A fine gara Mauro Giorico è ovviamente rabbuiato per il risultato finale. “Alcune decisioni della terna arbitrale ci hanno sfavorito“. Arzachena che nel primo tempo ha sofferto. “Con l’ingresso della terza punta siamo riusciti a recuperare due reti su questo campo, cosa non facile. Potevamo addirittura passare in vantaggio con la volata di Sanna, ma il terzo gol lo hanno fatto i nostri avversari in maniera, diciamo così, rocambolesca“. La reazione nella ripresa c’è stata. “Per l’impegno profuso nel secondo tempo avremo meritato sicuramente un punto“. Il tecnico tuttavia fa una precisazione: “La reazione che c’è stata nella ripresa deve caratterizzare l’intera durata delle nostre partite. I giocatori sanno benissimo che deve essere questo il loro atteggiamento“. Il futuro. “Confido di poter riprendere la nostra strada. Nonostante la terza sconfitta consecutiva non siamo una squadra allo sbando; prova ne sia il fatto che siamo riusciti a recuperare due reti su un campo dove altri sono stati travolti”. Un trend da invertire al più presto. “I giocatori sono uomini e vivono di risultati e non solo di prestazioni. Un punto ci avrebbe dato morale, ma è indubbio che per ottenere dei risultati è necessario quel pizzico di determinazione in più che ha caratterizzato la prima parte della stagione“. La classifica non fa paura. “Le ultime si stanno staccando e questo egoisticamente non può farci che piacere”.

Capitan Giuseppe Nuvoli analizza così la sfida: “Nel primo tempo non siamo riusciti a prendere le misure ai nostri avversari che con il giro palla riuscivano sempre a sfondare a sinistra. Nella ripresa abbiamo cambiato qualcosa a livello tattico e siamo riusciti ad essere più aggressivi. Siamo riusciti a pareggiare, ma nel nostro momento migliore abbiamo subìto la terza rete. Questo non c’ha tagliato le gambe perchè abbiamo cercato sino alla fine di recuperare lo svantaggio. Dobbiamo cancellare il primo tempo e cercare di ripartire dalla reazione della ripresa”

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio