NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Giorico: “Ci siamo fatti male da soli”

Mauro Giorico non può nascondere la delusione per una sconfitta che lascia tanto amaro in bocca. “Siamo partiti molto bene andando in vantaggio, ma dapprima abbiamo subito il pari in maniera fortuita e successivamente, in occasione del secondo gol, ci siamo fatti male da soli”. L’ennesimo episodio decisivo della stagione ai danni dell’undici biancoverde: “Contro squadre di questo livello certi errori non si possono fare: ti puniscono inesorabilmente“. La ripresa non ha regalato un risultato positivo. “Peccato. Le occasioni siamo riusciti a crearle, ma non a capitalizzarle“. Il ko non deve assolutamente abbattere la compagine smeraldina. “Questa è una squadra che si deve salvare. Se pretendiamo che l’Arzachena vinca sempre abbiamo sbagliato di brutto. Siamo in linea con i nostri obiettivi. Non mi sento di fasciarmi la testa per come è andata questa partita. Certe sconfitte possono fare male. I ragazzi devono essere tirati su perchè hanno lottato contro un avversario qualitativamente e quantitativamente molto superiore. Faccio loro i complimenti per la prestazione“. Domenica prossima a Pontedera. “Continuando a giocare in questo modo il trend cambierà. Sono certo che raggiungeremo la salvezza”.

Alessio Curcio parte dal sorteggio iniziale: “L’abbiamo perso e ci siamo trovati a dover giocare contro vento. Siamo andati in vantaggio, ma dopo abbiamo subito la loro forza”. Una sbavatura difensiva ha determinato il raddoppio senese. “Bisogna stare molto più attenti, perchè sono episodi che ti condannano. Ma oggi voglio fare i complimenti a tutta la squadra. Siamo stati puniti sull’unico errore commesso”. Il fantasista specifica ulteriormente: “Se l’errore lo fa Curcio sbagliando un gol non gli si da importanza; quando lo commette il reparto arretrato e scaturisce una rete avversaria i giudizi cambiano“. Quali le prospettive? “Pensiamo a Pontedera: il nostro futuro è quello. Non ha senso fare programmi a lungo termine. Andiamo avanti partita per partita”. Sulle voci di mercato che lo riguardano Curcio è chiarissimo: “Qua sto benissimo sotto tutti i punti di vista. Sono molto riconoscente nei confronti della società che questa estate mi ha cercato facendomi riassaporare la Serie C. Valuterò un trasferimento soltanto se me lo chiederà la società. Questo vorrà dire che la stessa ha ricevuto un’offerta irrinunciabile”.

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio