NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Focus sulla Robur Siena

Faccia a faccia con una delle grandi. Sabato al Nespoli i biancoverdi incroceranno gli scarpini con la Robur Siena di MIchele Mignani, seconda forza del campionato a braccetto con la Viterbese dietro l’apparentemente irraggiungibile Livorno. I bianconeri nell’ultimo turno hanno pareggiato in casa a reti bianche con il Pisa dopo essere passati a vele spiegate a Lucca (4 a 1 il finale). Nell’amichevole di sabato scorso hanno battuto l’Entella (Serie B) per 2 reti a 1 confermando un potenziale di prim’ordine per la categoria. Alla corte di Mignani è appena arrivato in prestito dall’Ascoli l’attaccante Santini, mentre radio mercato dà come probabile l’ingaggio del giovane terzino italo-australiano Cleur proprio dall’Entella. La rosa a disposizione dell’ex tecnico dell’Olbia, fautore del 4-3-1-2, è  solidissima. Il rombo senese prevede, davanti all’estremo Pane, Rondanini (molto pericoloso nelle sue sortite offensive), D’Ambrosio, Iapichino e Sbraga. Cristiani, Gerli e Vassallo garantiscono alta qualità in mezzo con il sardo di Villamassargia Guberti nelle vesti di trequartista (con libertà di spostarsi sull’out di sinistra). Davanti Marotta e Neglia a compensarsi vicendevolmente. Bulevardi e Damian sono le alternative a centrocampo con Campagnacci (del quale si vocifera la cessione), l’ultimo arrivato Santini ed Emmausso ottime opzioni nella batteria avanzata. All’andata fini’ 3 a 2 per i toscani con l’Arzachena beffata a tempo abbondantemente scaduto dopo aver disputato un match superlativo.