NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Focus sulla Lucchese

Una sfida sul filo dell’equilibrio. Lucchese-Arzachena sarà un faccia a faccia tra due contendenti con gli stessi punti in classifica (37) anche se ottenuti con un ruolino di marcia differente. I toscani infatti hanno collezionato ben 13 pareggi segnando 28 gol e subendone 36. Il 5-3-2 del tecnico romano Lopez (alla seconda stagione consecutiva sulla panchina rossonera) concede pochissimo allo spettacolo: squadra bloccata che non lascia spazi e si affida in avanti alla verve di Fanucchi, affiancato da Bortolussi o dal nuovo acquisto Parker (arrivato a gennaio dalla Primavera del Bari). Capitano e leader l’argentino Espeche, difensore centrale di grande esperienza. Nelle ultime 10 partite la Lucchese ha perso soltanto due volte (a Piacenza e a Carrara), vincendo a Livorno e in casa del Prato e impattando in sei occasioni. Esterno sinistro basso dovrebbe giocare l’ex Russu (reduce da due turni di squalifica) protagonista nel mercato invernale dello scambio che ha portato in Gallura Cardore. Lopez sabato non potrà guidare i suoi dal campo essendo stato fermato per due giornate dal Giudice Sportivo dopo il nervoso post gara con la Pistoiese, che martedì ha pareggiato al “Porta Elisa” al 96′. All’andata un eurogol di Curcio fu l’apice della migliore prestazione parziale del campionato dei biancoverdi, raggiunti e superati successivamente da una doppietta di Fanucchi che realizzò un calcio di rigore per poi sfruttare nel finale un’indecisione difensiva.

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio