NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Fantastico poker. Doppietta di Vano, Taufer e Curcio: Gavorrano ko.

Un’Arzachena cinica e spietata passa come un rullo compressore a Grosseto travolgendo per quattro reti a una il fanalino di coda Gavorrano. Giorico e i suoi ragazzi volano a 12 punti in classifica e concludono nel migliore dei modi la doppia trasferta in terra toscana. Ciò malgrado lo schieramento fortemente rimaneggiato sceso in campo al “Carlo Zecchini”. Alle assenze degli infortunati Bonacquisti, Sanna e Lisai e dello squalificato Aiana si aggiunge in extremis anche quella di Ruzittu (dolore alla spalla destra) sostituito egregiamente tra i pali da Cancelli. Richiamato a scanso di equivoci da Arzachena anche il portiere della Berretti Esposito che va in panchina. Il tecnico catalano promuove Taufer sull’out di sinistra (l’ex Inter si fa trovare prontissimo) piazzando Casini davanti alla difesa con Nuvoli in mezzo a distribuire. In avvio sono i toscani (guidati dall’appena arrivato nuovo allenatore Favarin) a farsi avanti. Al 7′ la girata di Brega su cross di Roppolo è di poco fuori e al 10′ sull’invito di Brega Lombardi nell’area piccola non centra lo specchio. Passano 2 minuti e l’Arzachena colpisce: sciagurato retropassaggio di Bruni su cui si avventa come un falco Vano che fatti quattro passi scaraventa alle spalle dell’impotente Mazzini. Il Gavorrano non ci sta e al 18′ pareggia grazie a Brega che riceve in area da Finazzi e insacca sotto la traversa dell’incolpevole Cancelli. La partita è aperta e al 20′ Bertoldi lavora una palla al limite prima di servirla a Curcio il cui destro trova una deviazione con la sfera che si perde in angolo vicino al palo destro. Al 23′ Lombardi si fa largo a sinistra e sul suo traversone Piroli salva una situazione complicata. Quando i biancoverdi mettono il pallone a terra sono sempre pericolosi e al 27′ Arboleda è autore di una splendida azione sul vertice dell’area che si conclude con un perfetto assist rasoterra per Taufer che infila Mazzini con un piatto destro angolato. Il nuovo svantaggio scuote i padroni di casa che assumono l’iniziativa con tentativi dalle fasce che determinano una serie di calci d’angolo con qualche rischio nei sedici metri galluresi. Alla prima ripartenza profonda arriva il terzo gol biancoverde: Curcio conquista un corner che Nuvoli pennella per l’imperioso stacco di testa di Vano che non dà scampo a Mazzini. E’ il 47′ e si va al riposo con un rassicurante 3 a 1. La ripresa si apre con timidi tentativi rossoblù culminati al 10′ con una sponda di petto di Brega per il neo entrato Malotti che non sorprende Cancelli. L’Arzachena è sempre in agguato e sfrutta appieno la grande giornata di Vano che al 16′ difende come un leone una palla nei pressi del fallo laterale nella trequarti difensiva prima di lanciare Curcio che cavalca nella prateria grossetana e giunto al limite fucila Mazzini con un sinistro al fulmicotone: il poker è servito. Giorico si prende il sicuro e puntella la difesa: dentro Sbardella per Taufer e linea arretrata a 5. Peana al 24′ subisce un colpo al fianco e viene sostituito da Russu. In contemporanea (assieme a tre cambi toscani) Vano, senza ombra di dubbio il migliore in campo, lascia il posto a Sanna. Al 26′ ancora un contropiede micidiale avviato proprio da Sanna per Bertoldi che offre a Curcio la cui rasoiata è ribattuta da Mazzini con difficoltà. Da qui al termine calcio masticato dal Gavorrano con i biancoverdi che badano al sodo non concedendo nulla. Prima della fine spazio anche per Maestrelli in luogo di Bertoldi. Tre punti di platino sul terreno di una diretta concorrente per la salvezza. La strada è sempre di più quella giusta. Questo gruppo ha capito quale è la maniera per prendersi le soddisfazioni che merita.

 

Gavorrano: Mazzini, Matteo (24’st Papini) Roppolo, Bruni (15’Tissone), Mosti (8’st Malotti) Salvadori, Conti, Lombardi (24’st Moscati), Brega, Finazzi (24’st Cretella), Gemignani

A disposizione: Salvalaggio, Zaccaria, Borghini, Bianchi, Mugelli

Allenatore: Favarin

 

ArzachenaCancelli, Arboleda, Peana (24’st Russu), Nuvoli. La Rosa, Piroli, Taufer (19’st Sbardella), Casini, Vano (24’st Sanna), Curcio, Bertoldi (41’st Maestrelli)

A disposizione: Ruzittu, Lisai, Esposito

Allenatore: Giorico

Arbitro: Marini di Trieste

Reti: 12′ e 47′ Vano 18′ Brega 27′ Taufer 16’st Curcio

Note: ammoniti Casini, Nuvoli; angoli 6 a 4 per il Gavorrano; recupero 2’pt e 0’st.