NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Conosciamo la Carrarese

Un’altra grande sulla strada dei biancoverdi. Domenica allo Stadio dei Marmi sfida alla Carrarese allenata dal 59enne Silvio Baldini, ex tecnico dell’Empoli in Serie A. Amante del 4-2-3-1 Baldini si avvale in avanti dell’esperienza di Coralli (34 anni) e Tavano (38 anni) autori sin qui di 4 gol a testa e della freschezza di Bentivegna, Biasci e Vassallo con l’alternativa del capitano Marchionni (37 anni e 6 presenze in Nazionale) che, al rientro dopo un lungo infortunio, ha esordito in campionato nell’ultimo turno. Tra gli uomini più rappresentativi il portiere Lagomarsini, il difensore centrale brasiliano con passaporto portoghese Cazè, il mediano ghanese Kofi Agyei e il centrocampista Rosaia. 13 punti in classifica come l’Arzachena (ma con una partita in meno) frutto di quattro vittorie, tre sconfitte e un solo pareggio colto domenica scorsa a Gorgonzola, sul campo della Giana Erminio, dove al 93′ Tavano ha tirato contro il palo un calcio di rigore e la Carrarese si è dovuta accontentare del 2 a 2 conclusivo. La settimana precedente successo a mani basse in trasferta a spese del Prato (5 a 2) dopo i due ko consecutivi: in casa con la Robur Siena (1 a 2) e a Monza dove i toscani hanno rimediato un pesante 4 a 0. La squadra gialloblù segna molto (16 reti all’attivo), ma subisce quasi altrettanto (14 quelle al passivo). Sugli spalti una tifoseria molto calda che aspetta il match con l’Arzachena per rinverdire mai sopite velleità di vertice.