NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Nuvoli regala l’ultima gioia. 1 a 1 con la Giana Erminio.

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Un’incornata di Giuseppe Nuvoli in pieno recupero regala all’Arzachena un meritato pareggio nell’ultimo impegno stagionale al cospetto della Giana Erminio, avanti nel punteggio dal 18′ della prima frazione. Il risultato consente agli ospiti di conquistare i playoff permettendo al contempo ai biancoverdi di chiudere con un’altra gioia un campionato che già la settimana passata aveva consegnato una storica salvezza. Giorico dà spazio a chi ha giocato di meno durante l’anno schierando Cardore e Taufer ad integrare il centrocampo con Bonacquisti e Nuvoli. In avanti la coppia è Vano-Sanna. Biancoverdi che partono bene con Vano in grande evidenza. Al 3′ il centravanti laziale ruba palla a Rocchi prima di fiondarsi in area a sinistra e sparare un destro incrociato che Taliento ribatte con i pugni. Sul proseguo cross di Bonacquisti e difesa ospite che si salva a fatica. Un minuto più tardi e Vano conclude dal limite con un pallonetto che termina di poco alto. Al 6′ traversone di Trillò e Rocchi anticipa di pochissimo Vano mandando in corner. La superiorità iniziale arzachenese non si concretizza e, alla prima sortita, passa la Giana Erminio. Al 18′ Sosio (che ha sostituito l’infortunato Iovine) mette in mezzo dove Marotta sfrutta l’indecisione della difesa gallurese e beffa Cancelli con un esterno destro che manda il pallone lemme lemme oltre la linea. Arzachena che accusa il colpo e ai 21′ Sosio incorna alto dopo una respinta con i pugni di Cancelli. Al 28′ l’opportunità per i lombardi è importante: Foglio pennella da sinistra nell’area piccola dove Perna si coordina e, di testa, indirizza pochi centimetri sopra la traversa. Da qui alla fine del tempo Arzachena che mantiene l’iniziativa sospinta da un generoso Taufer, ma non riesce a concludere pericolosamente verso la porta difesa da Taliento. Nella ripresa la Giana prova a chiudere i giochi e al 9′ Cancelli sventa sul colpo di testa di Bonalumi. Al 18′ Giorico ordina un triplo cambio inserendo Aiana, Maestrelli e Lisai. Al 25′ entra anche Curcio. Smeraldini che si scuotono. Al 35′ Lisai va via a destra e crossa per l’inzuccata di Curcio: Taliento para a terra. Due giri di lancette e a vestire i panni di suggeritore è Vano che pesca Curcio a centro area per la battuta che sfiora il montante. Entra anche Varricchio prima del forcing finale biancoverde che produce tre tiri dalla bandierina consecutivi. L’ultimo è battuto da Lisai nel cuore dei sedici metri per Nuvoli che devia di testa dove Taliento non può arrivare. Grande gioia in campo e sugli spalti. Al 48′ potrebbe addirittura maturare il sorpasso: Lisai si libera al limite e mira l’angolo, ma il suo sinistro si perde fuori di un soffio. Al triplice fischio abbracci tra i contendenti e clima disteso. Arrivederci al prossimo torneo di Serie C.

Arzachena: Cancelli, Arboleda, Trillò (38’st Varricchio), Bonacquisti, La Rosa (18’st Maestrelli), Sbardella, Cardore (18’st Lisai), Nuvoli, Vano, Taufer (18’st Aiana), Sanna (25’st Curcio)

A disposizione: Ruzittu, Piroli, Peana, Casini, Bertoldi, Baldanzeddu, Musto

Allenatore: Mauro Giorico

Giana Erminio: Taliento, Bonalumi, Rocchi, Montesano, Iovine (12’Sosio), Chiarello, Pinto (25’st Capano), Marotta, Foglio (42’st Sala), Perna. Okyere (25’st Greselin)

A disposizione: Sanchez, Perico, Concina, Seck, Corti

Allenatore: Cesare Albè

Arbitro: Donda di Cormons

Reti: 18′ Marotta 46’st Nuvoli

Note: ammoniti Bonacquisti, Greselin, Arboleda; angoli 6 a 2 per l’Arzachena; recupero 2’pt e 4’st

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.