NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Giorico: “Grazie a tutti per un risultato eccezionale. Ne sono orgoglioso”

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Mauro Giorico si presenta in sala stampa con sotto braccio il pallone della partita:”Rappresenta una salvezza meritatissima che abbiamo conquistato al termine di una stagione irta di difficoltà. Ringrazio tutti i giocatori, la società, lo staff, che mi ha supportato e sopportato, e i tifosi. Abbiamo realizzato tutti assieme qualcosa di storico“. Un campionato affrontato da matricola sottovalutata da tutti gli addetti ai lavori: “Ci davano per spacciati. Abbiamo dimostrato che un gruppo di calciatori di ottimo livello per la Serie D può ben figurare anche tra i professionisti. Sono orgoglioso di quanto ottenuto“. Arzachena e l’Arzachena tra città importanti e squadre blasonate. “E’ una soddisfazione indescrivibile essere riusciti a giocare ovunque e con qualsiasi avversario a testa alta senza mai essere travolti, ma combattendo su ogni campo da grande compagine”. La più grande gioia nel giorno del ko più duro, sabato scorso a Piacenza: “In ogni caso resta il ricordo della salvezza matematica. Indimenticabile”. Il futuro di Mauro Giorico è ad Arzachena? “Adesso è giusto festeggiare un risultato così importante. Ci sarà tempo per sedersi a parlare”. Il pareggio odierno. “E’ l’emblema dell’intero torneo. Non abbiamo mai mollato cogliendo un punto che ritengo meritato“. Più importante la salvezza appena assaporata o la vittoria dello scorso campionato? “Sono due avvenimenti eccezionali. L’anno passato nessuno pensava a noi come vincitori. Quest’estate ci davano per retrocessi senza appello. Due gioie che non dimenticherò mai”.

Giuseppe Nuvoli ha concluso una splendida annata con la rete che ha regalato il pari: “Finire con 4 sconfitte consecutive non sarebbe stato bello. Siamo stati bravi a crederci sino alla fine e siamo stati premiati”. Una salvezza di enorme valore. “Giocare tutto l’anno fuori casa non è stato semplice. L’incitamento dei nostri tifosi ci avrebbe sicuramente giovato. Il paese non è riuscito a vivere appieno l’impresa che abbiamo compiuto. Speriamo che l’anno prossimo l’Arzachena possa esibirsi al “Biagio Pirina” sin da subito”. Per Nuvoli un rendimento costante durante tutto l’arco del torneo: “Due anni fa ho fatto la scelta di rientrare in Sardegna e non me ne pento. Vivo questo momento serenamente”. Una formazione di esordienti che ha fatto la sua bella figura in C: “La decisione della società è stata ripagata. Chi ci dava per spacciati si è dovuto suo malgrado ricredere”. L’Arzachena quando ha capito di potersela giocare con tutte le contendenti? “La vittoria con il Monza ci ha dato quella consapevolezza. Certamente abbiamo peccato di continuità, ma aver raggiunto l’obiettivo stagionale con una giornata di anticipo ci ripaga pienamente“.

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
error: Il contenuto che stai cercando di selezionare è protetto.