NEWS

Articolo
Arzachena Costa Smeralda Calcio

Giorico: “Assurdo non concedere un calcio di rigore come quello”

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Mauro Giorico in sala stampa è un fiume in piena: “Sconfitta assolutamente immeritata dopo un secondo tempo durante il quale abbiamo dominato la Pistoiese in tutto e per tutto“. Il calcio di rigore non concesso. “Un episodio netto. Non esiste che a noi non si fischi più un calcio di rigore a favore. Come c’era quello per i nostri avversari doveva essere accordato anche a noi”. Nella ripresa una grande Arzachena. “Resta solo la prestazione ma con zero punti all’attivo. Abbiamo subito un fallo in area di rigore e dovevamo avere il giusto premio. L’obiettivo che abbiamo non può essere messo in dubbio da arbitraggi di questo genere. E’ assurdo non fischiare un calcio di rigore come quello. In conferenza stampa avevo detto che quello che contava oggi era solo il risultato aldilà della prestazione. Purtroppo torniamo a casa senza niente in mano dopo una prestazione che ci ha visto mettere sotto una Pistoiese che nelle ultime uscite aveva a sua volta messo sotto squadre blasonate”. Complimenti ai ragazzi. “Nonostante la sconfitta hanno dato tutto per ottenere un pareggio che meritavamo alla grande e che ci avrebbe permesso di coronare il sogno della salvezza che invece dobbiamo ancora inseguire”. La Pistoiese non è riuscita a fare il suo gioco. “Abbiamo fatto una grande partita. I meriti ce li abbiamo tutti. Se la Pistoiese non si è espressa come al solito è anche merito nostro“. L’Arzachena da neopromossa sta facendo una bellissima figura in Serie C: “E’ la motivazione che fa la differenza. I miei giocatori hanno dimostrato di meritare la categoria”

Matteo Bertoldi racconta l’episodio incriminato: “Trillò ha crossato da sinistra, il difensore ha sbagliato l’intervento ed io l’ho anticipato. A quel punto mi ha spinto alle spalle. Era rigore netto, ma come al solito a noi non ce li fischiano“. Tanta amarezza. “Un punto qua avrebbe chiuso i giochi per quanto concerne la corsa salvezza”. Quale è il sentimento prevalente? “La rabbia. Il pareggio sarebbe stato strameritato. Comunque ci sono ancora tre partite. Il traguardo è vicinissimo”.

Giuseppe Nuvoli analizza così la gara: “Aldilà dell’episodio del calcio di rigore che era netto abbiamo fatto una grande partita durante la quale abbiamo subito veramente poco creando tante occasioni. Purtroppo non siamo stati fortunati e torniamo a casa con zero punti e quindi dobbiamo pensare alla prossima sfida per fare quei punti che ci mancano per la salvezza“. Tanta sfortuna. “Succede. Dobbiamo andare avanti modificando questo trend e portando la fortuna dalla nostra parte”.

Foto Ufficio Stampa Arzachena Costa Smeralda Calcio

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
error: Il contenuto che stai cercando di selezionare è protetto.